Sostenibilità in Trentino: 11 nuove strutture ricettive a marchio Qualità Parco/CETS

Tra ottobre 2019 e gennaio 2020 sono state rilasciate 11 nuove attestazioni “Qualità Parco/CETS” per le strutture ricettive, il progetto di attestazione ambientale e marketing territoriale del Parco Naturale Adamello Brenta finalizzato a diffondere la filosofia della sostenibilità, cui si aggiungono 15 rinnovi. Il lavoro di audit è stato svolto da Trentino Green Network.

Il progetto del Parco Naturale Adamello Brenta – uno dei primi promossi da un’area protetta volto a coniugare la salvaguardia e la protezione dell’ambiente con attività di promozione e divulgazione turistica – si rivolge a strutture turistico-alberghiere (alberghi e garnì), strutture tipiche (agriturismi, B&B, Case per ferie), campeggi, aziende agro-alimentari (produttrici di miele e formaggio di malga), scuole, con l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali sia da parte delle aziende che da parte dei singoli e di diffondere pratiche di sostenibilità nella gestione delle strutture.

 

Cos’è il marchio Qualità Parco/CETS?

Le strutture candidate ad ottenere il riconoscimento devono dimostrare di rispettare un disciplinare contenente una serie di requisiti di carattere ambientale, suddivisi in tre principali ambiti:

  • Migliorare la propria offerta turistica e rafforzare la collaborazione con il Parco: servizi di qualità  – sinergia con altri enti – promozione congiunta
  • Migliorare il proprio comportamento ambientale: risparmio energetico – risparmio idrico – minimizzare l’inquinamento luminoso
  • Sostenere lo sviluppo locale e la conservazione del patrimonio: sostenere l’economia locale – sensibilizzare il turista su comportamenti rispettosi.

Le strutture che hanno ottenuto il marchio di qualità ambientale Parco/CETS hanno sottoscritto un impegno per mantenere intatto il paesaggio, per prevenire l’inquinamento e per attenuare continuamente i loro impatti ambientali, sia ora che in futuro. Al loro interno, i turisti possono trovare personale formato, motivato e attento al rispetto dell’ambiente che, attraverso una comunicazione puntuale, sa offrire consigli su come vivere una vera vacanza green.

 

Uno strumento di green marketing per le strutture ricettive

Il lavoro di Trentino Green Network consiste nel valutare l’effettiva applicazione e conformità dei requisiti del marchio Qualità Parco/CETS presso le strutture ricettive, offrendo loro spunti di miglioramento e supporto per l’ottenimento del marchio. Sempre più turisti scelgono la sistemazione sulla base di criteri di sostenibilità.

Lo scorso 29 gennaio sono state premiate 26 strutture ricettive per il loro impegno per la sostenibilità, nell’ambito di una cerimonia di premiazione alla presenza dei vertici di Federparchi, degli assessori provinciali all’ambiente Mario Tonina e al turismo Roberto Failoni, del presidente e del direttore del Parco Naturale Adamello Brenta.

Ecco le 11 nuove strutture certificate:

Per maggiori informazioni sul progetto visita la pagina dedicata al progetto Qualità Parco/CETS

Rispondi